MALTEMPO - “A RISCHIO SEMINA DI CEREALI”

di Veronica Puglisi

Le coltivazioni in Sicilia messe a serio rischio dal maltempo che sta flagellando l’isola dopo lunghi periodi di siccità. Danni soprattutto nelle zone interne ma anche nel trapanese e in provincia di Catania. Ritardati i lavori programmati in agricoltura . E’ questo il dato che emerge dall’analisi di coldiretti in Sicilia

GIUSEPPE MARSOLO Vicedirettore Provinciale Coldiretti Palermo

Per Marsolo le coltivazioni più a rischio sono le coltivazioni di cereali

MARSOLO

A livello nazionale secondo Coldiretti le perdite della produzione agricola e i danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne superano già i 6 miliardi di euro dall’inizio dell’anno, pari al 10% della produzione nazionale. L’acqua tanto attesa dopo mesi di siccità ha provocato un brusco innalzamento del livello del mare con pescatori ed acquacoltori che – riferisce la Coldiretti – si sono trovati allagati i posti barca, i capanni di lavorazione, le attrezzature ma si attendono danni anche agli allevamenti di vongole con le correnti marine che potrebbero aver causato spostamenti di sabbia nelle concessioni con perdite di produzione.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.