CATANIA: MINACCIA BANCONISTA CON MOTOSEGA, ARRESTATO 31ENNE CATANESE

da Viviana Sammito

Armato di una motosega fa irruzione, a fine agosto, nel bar di un’Area di Servizio sull’autostrada A/18 Messina-Catania e sotto minaccia costringe il banconista a consegnare il denaro ed i tagliandi “Gratta&Vinci”, si allonata con l’auto lasciata distante per evitare che telecamere e testimoni annotassero il numero della targa. Poco dopo mette a segno lo stesso colpo ma nella stazione di servizio nello stesso tratto autostradale ma nella corsia opposta. la polziia di catania ha stretto le manette ai polsi a un 31enne catanese, già noto per gli stessi reati. Il gip del tribunale etneo ha convalidato la misura cautelare in carcere. E’stata determinante al fine di risalire all’auto l’impianto di videosorveglianza autostradale: le ricerche del 31enen si sono concentrate a Mascali dove è stato rintracciato il mezzo sospetto utilizzato per compiere le rapine all’interno di un grande complesso residenziale. appena il ricercato è salito in auto è stato bloccato e perquisito: addosso aveva ancora la gran parte del denaro contante provento delle rapine, 1.330,00 euro e nel veicolo 34,00 euro in monete. Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti due borsoni, chiaro segno di un imminente spostamento, uno zaino con 331 euro e oltre 411 tagliandi “Gratta & Vinci” di varie versioni. e poi è stata trovata anche la motosega: Per il trentunenne è scattato così il fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata e continuata.
In poco più di 12 ore è stato così assicurato alla giustizia un pericoloso rapinatore che, con un’inquietante modalità di minaccia, aveva seminato il terrore tra gli addetti delle aree di servizio della A/18.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.