18 Aprile 2024
COOP

PROTESTA DEGLI AGRICOLTORI - INVITATI I POLITICI MA NESSUNO RISPONDE

di Viviana Sammito
146 visite

Non si placa la vertenza degli agricoltori che domani si riuniscono sulla Sciacca-Palermo, all’altezza del bivio di località Gulfa, in una nuova assemblea, alla quale il Movimento spontaneo ha invitato anche il presidente della Regione Schifani, l’assessore all’Agricoltura Sammartino e i parlamentari eletti nell’Agrigentino all’Ars, a Roma e a Strasburgo. “Abbiamo informato tutti con pec, ma fino a questo mopmento nessuno ci ha risposto, lo ha fatto solo un europarlamentare per dirci che non potrà esserci per impegni istituzionali”, ha fatto sapere il portavoce La Marca. “È un atteggiamento vergognoso, ma noi – osserva – faremo lo stesso l’assembela, e vogliamo che i politici vengano qui, non intendiamo partecipare a tavoli tecnici o unità di crisi accanto ai rappresentanti delle sigle sindacali tradizionali”. Per i manifestanti tutte le misure annunciate fin qui, a partire da quelle fiscali, sono pannicelli caldi. Ritengono, i produttori agricoli, che il provvedimento decisivo sia il prezzo minimo garantito. “La politica purtroppo è condizionata dalla grande distribuzione”, secondo La Marca. Un nuovo corteo di allevatori e produttori agricoli, a bordo dei loro trattori, si è svolto stamattina nell’Agrigentino, interessando i territori comunali di Montevago, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita. A manifestare sono stati gli aderenti al Movimento spontaneo di agricoltori della Valle del Belice che dal 5 febbraio scorso hanno istituito un presidio permanente di protesta sulla Manifestanti che temono che sulla loro protesta si spengano i riflettori. in sicilia non c’è alcuna intenzione di fermarsi.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.