ORA LEGALE: ARRIVA LA PROPOSTA DI LASCIARLA TUTTO L’ANNO PER RISPARMIARE ENERGIA

da Sarah Donzuso

Il 30 ottobre sposteremo le lancette di un’ora indietro per il passaggio dall’ora legale a quella solare.
Anche se da qualche anno, e in queste settimane ancor di più, si dibatte se sia il caso di effettuare questo cambiamento.

Proprio nel 2018 il Parlamento Europeo aveva approvato con l‘84% dei voti favorevoli l’abolizione dell’obbligo del cambio di orario due volte l’anno, lasciando di fatto liberi i vari Stati di scegliere se optare per l’ora solare o l’ora legale. Ma da allora non se ne è più discusso.

La Società italiana di medicina ambientale, ha chiesto al Governo di istituire l’ora legale tutto lI’anno stimando un risparmio sulla bolletta energetica nazionale di circa 500 milioni di euro, che secondo Terna potrebbe diventare di 1,8 miliardi.
Proposta che aiuterebbe in un momento delicato con il caro bollette sempre più pressante.
Sono infatti anche molti partiti a chiedere l’ora legale tutto l’anno Per contrastare il caro-energia e aiutare famiglie e imprese a risparmiare sulle bollette di luce e gas. Senza tralasciare il fatto che, secondo gli esperti, più luce di pomeriggio significa più attività all’aperto e questo potrebbe aiutare anche le attività commerciali. E ne trarrebbe beneficio anche la salute

INT.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.