RIFIUTI: ALLA REGIONE NESSUN PROGETTO DI TERMOVALORIZZATORI

da Viviana Sammito

Alla regione siciliana, sul tema dei rifiuti, pare che il tempo si sia fermato: non c’è alcun progetto di realizzaione dei due termoutilizzatori a catani e gela, i due siti individutai per l’incenerimento dei rifiuti della sicilia occidentae e orientale. Un piano voluto con forza dal governo Musumeci ma di cui non si ha traccia alla Regione, nè del progetto nè delle richieste di autorizzazione. La commissione tecnica speciale che firma le autorizzazione via e vas non ha visto, ad oggi, nessun progetto ma se sarà presnetato passeranno non oltre due settimane per le eventuali autorizzazioni. I termoutilizzatori permettono di bruciare i rifiuti indifferenziat, producono energia elettrica e acqua calda con un impatto sull’ambiente che è pari allo zero: ha spiegato un tecnico del cts garzie alla realizzaione di camini di ultima generazione che permettono di abbattre i fumi del 99%. sembra, nonostante il dissenso di grillini e ambientalisti, una soluzone anche per abbattere i costi derivanti dal caro energia, se si pensa che l’energia podotta deve essere immessa in rete. La strada però insicilia è ancora molto lunga. A Ennna c’è già un impianto di qusto tipo mai messo in funzione. in tutto quetdi anni si è opuntato solo sulle discariche. a sostenere la testi dei termovalorizzatori è il sindaco di siracus,a francesco italia che sostiene “La notizia del bando per la realizzazione di due termovalorizzatori in Sicilia arriva molto molto in ritardo, ma è assolutamente importante. In vari comuni come Modica e palemro si sta proecdendo alla pulizia straordinaria del territorio ma i rifiuti vengono comunque conferiti fuori dalla Regione: tra la campania e la calabria. La discasrica gestita da Oikos, quella di Motta sant’anastasia, nonostante la sospensione della sospensiva del Cga, che consente di riaprire i cancelli per 6 mesi, non ha dato disponi ilità a ricevere rifiuti neanche come sede di trasferenza. Il Tmb a cada dei modicani, per il tratamento dell’indififernziato prima del cofmrimento in discarica, sarà aperto entro fine settembre.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.