RIFIUTI: DIFFERENZIATA IN SICILIA, COMIECO “+ 7,6 % CARTA E CARTONE”

da Veronica Puglisi

Un 2021 virtuoso per la Sicilia che corre e contribuisce ampiamente alla crescita della raccolta differenziata di carta e cartone nel Mezzogiorno. Secondo il 27simo rapporto annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia, diffuso da Comieco, nell’isola ne sono state infatti raccolte e correttamente avviate a riciclo oltre 205.000 tonnellate con un aumento di più di 14.000
tonnellate rispetto al 2020 per una crescita pari al +7,6%. Il dato più alto è stato registrato nella provincia di Ragusa. In tutte le province siciliane il dato è cresciuto in maniera considerevole, con l’eccezione della provincia di Palermo che presenta una contrazione del 3,3%
rispetto all’anno precedente. “La Sicilia è stata una delle regioni più virtuose dell’ultimo anno – ha commenta Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco – per la prima volta nella sua storia ha raggiunto la media pro-capite di 42,4 kg per abitante l’anno contribuendo per ben un terzo alla crescita del Mezzogiorno. Durante il 2021 Comieco in Sicilia ha gestito166.941 tonnellate di carta e cartone, pari all’81,3% della raccolta complessiva, riconoscendo ai 352 Comuni convenzionati oltre 14 milioni di euro.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.