SCUOLA: SECONDO CODACONS “SPESE FINO A 600 EURO PER CORREDO SCOLASTICO”

da Giada Giaquinta

Cara scuola, quanto mi costi!? Con il rientro dalle vacanze e la riapertura delle scuole ormai alle porte è iniziata anche la corsa all’acquisto del corredo scolastico. quest’anno comprare un semplice quaderno sembrerebbe essere diventato un lusso per pochi e una stangata per molti. Sono infatti saliti alle stelle i prezzi di libri e materiale di cancelleria, trascinati dal marcato rialzo dell’inflazione e dalla situazione geopolitica internazionale in corso, che ha determinato maggiori costi energetici in capo alle imprese produttrici. A dirlo è proprio il Codacons, che ogni anno fornisce i dati ufficiali sul caro-scuola e le spese che dovranno affrontare le famiglie in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico. gli italiani dovranno fare i conti con i rincari di astucci, diari, zaini, quaderni, penne, i cui prezzi risultano essere saliti mediamente del 7% rispetto all’anno scorso. Secondo il monitoraggio condotto dall’associazione dei consumatori, per un astuccio griffato fornito di penne, matite, gomma da cancellare e pennarelli si arriverebbe a spendere fino a 60 euro. Per un diario si toccherebbero i 30 euro, mentre per uno zaino di marca l’asticella si alzerebbe fino a 200 euro. Secondo il Codacons, inoltre, i costi totali per il corredo scolastico dell’anno scolastico 2022-2023 possono arrivare a quota 588 euro per ciascuno studente su base annua, cifra a cui va aggiunto il costo per libri di testo (tra i 300 e i 600 euro a seconda della scuola e del grado istruzione).

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.