SUPERBONUS 110: CANTIERI E PROSPETTIVE, PARLA L’ANCE SICILIA

di Marco Scavino

Mentre i tecnici si interfacciano con la nuova circolare dell’agenzia delle entrate in materia di bonus edilizi si iniziano a tirare le somme dei cantieri che hanno avviato pratiche con il superbonus enll’isola. Molti di questi ancora in corso, molti altri bloccati altri ultimati. l’ANCE (ASSOCIAZIONE NAZIONALE COSTRUTTORI EDILI) è chiara: serve una proroga e una rimodulazione

Il superbonus ha avuto un’ottima adesione in Sicilia con cantieri record. La misura volta a migliorare la sicurezza antisismica e l’impatto dei consumi sull’ecosistema rappresenta anche una reale opportunità anche per l’economia nazionale e non limitata al settore.

In Sicilia al 30 settembre sono state presentate 21.272 asseverazioni per l’accesso all’ecobonus 110% con un totale di investimenti ammessi a detrazione di 3.555. 297.562 euro e investimenti per lavori conclusi pari a 2.338.136.960 euro. La percentuale di lavori realizzati è del
65%. Le asseverazioni condominiali sono state 2456, per gli edifici unifamiliari 15092, quelle per edifici indipendenti 3724. Lo dice il report dell’Enea . L’investimento medio dei condomini è stato di 591.595 euro quello degli edifici unifamiliari di 114.706, quello delle unità immobiliari indipendenti di 99.673 euro. Un intero sistema che deve essere tutelato sottolineano dall’ance

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.