CASTEL DI IUDICA: FERITO DURANTE UNA RAPINA IN CASA, MUORE AVVOCATO 83ENNE

da Sarah Donzuso

Una rapina finita male: è quanto ipotizzano i carabinieri, coordinati dalla procura di Caltagirone, in relazione alla morte di Salvatore Laudani, avvocato 83enne di Castel di Judica deceduto ieri all’ospedale San Marco di Catania. Saranno i risultati della scientifica a chiarire i contorni di questa vicenda e comunque, dicono gli investigatori, nessuna pista viene esclusa.

Pare che l’uomo sia stato gravemente ferito con un colpo alla testa durante una rapina nella sua abitazione di Castel di Judica la sera del 4 settembre: il corpo dell’83enne, che viveva da solo, è stato ritrovato la mattina del 5. L’83enne è stato trasportato subito all’ospedale San Marco dove ieri i medici ne hanno accertato la morte cerebrale, dopo 4 giorni di agonia.

Quando i carabinieri sono arrivati a casa dell’uomo, in contrada Franchetto, l’hanno trovata completamente a soqquadro: questo ha fatto propendere per la rapina, avvenuta la notte precedente quando uno o più banditi sarebbero entrati in azione per rubare nella casa dell’anziano legale.
Non è stato chiarito, però, se a procurare la ferita alla testa all’uomo,che si è rivelata fatale, sia stato un oggetto contundente o se sia stata causata da una violenta caduta, magari durante una colluttazione.
A chiarire la dinamica e le cause del decesso sarà quindi l’autopsia che sarà disposta dalla Procura di Caltagirone, titolare dell’inchiesta.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.