MIGRANTI - HUMANITY 1 IN AREA MEDITERRANEA

di Marco Scavino

La Humanity 1, partita dal porto
spagnolo di Burriana, è di nuovo nell’area di soccorso del
Mediterraneo centrale e si trova ora nelle acque a sud della
Sicilia.”Agli arrivi irregolari partecipa
anche qualche nave ong e chi ha la responsabilità di governare
deve affrontare il tema, nella consapevolezza che la discussione
sui flussi migratori non si esaurisce qui. Il Governo deve farsi
carico di queste situazioni che costituiscono più del 10% degli
arrivi”.
La nave della ong Sos Humanity, battente bandiera tedesca,
insieme alla Geo Barents, era approdata nel porto di Catania lo
scorso 5 novembre con a bordo 179 migranti soccorsi. Il decreto del
Governo aveva imposto alla nave di lasciare il porto, una volta
completate le operazioni di sbarco selettivo . Ordine cui il comandante
della Humanity 1 non ha ottemperato, “in quanto ciò avrebbe
comportato un respingimento collettivo illegale”, secondo la ong
che ha impugnato il provvedimento davanti al Tar del Lazio.

“Governare i flussi non significa
alzare muri, che sarebbero peraltro inefficaci, ma porre fine
alla mancanza di regole.
“L’obiettivo del Governo – ha spiegato Piantedosi – è
sostituire i flussi irregolari con meccanismi di condivisione,
dando ai Paesi l’opportunità di attivare processi di formazione
da fare lì sul posto, attraverso le nostre rappresentanze
diplomatiche e concedere visti canalizzati verso concrete
opportunità di impiego nel nostro Paese.
L’Europa, ha ricordato il ministro, “attraverso la
cooperazione allo sviluppo dà molte risorse a vari Paesi, non
sempre con logica coordinata.
L’Italia si sta muovendo in questo senso anche senza
aspettare l’Europa. “Stiamo promuovendo – ha fatto sapere
Piantedosi – contatti diplomatici con alcuni Paesi per avere
visite in loco e negoziare i termini di possibili accordi sui
rimpatri ed implementare quelli già in essere come è il caso
della Tunisia”. (ANSA).

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.