MESSINA - MAFIA, SEQUESTRO BENI PER 2MLN DI EURO

di Katjuscia Carpentieri
114 visite

Cinque decreti si sequestro patrimoniale nei confronti di persone ritenute socialmente pericolose sono stati eseguiti dalla guardia di finanza dell comando provinciale di Messina su richiesta della locale Procura Distrettuale della Repubblica. I provvedimenti sono estesi anche ai familiari dei proprietari di questi immobili, originari di S. Agata di Militello e Tortorici, sequestri che sono scaturiti dopo anni di indagini della procura di Messina e della guardia di finanza. L’operazione Nebrodi del 2020 ha delineato i contorni di un’organizzazione criminale di matrice mafiosa riconducibile a due articolazioni del gruppo dei tortorici ovvero quella dei Batanesi e quella dei Bontempo Scavo coinvolte nella commissione di attività illecite nel territorio nebroideo in modo particolare truffe in agricolture per ottenere indebitamente fondi comunitari. Dalle indagini le fiamme gialle hanno scoperto una notevole differenze tra i beni e i redditi dichiarati. La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Messina, a seguito delle indagini ha disposto le misure di prevenzione patrimoniali per un valore di oltre 2 milioni di euro

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.