NICOSIA: 13 ARRESTI E SEQUESTRI PER UN VALORE DI OLTRE 3 MLN DI EURO

da Veronica Puglisi

E’ di tredici ordinanze cautelari e il sequestro di beni per un valore di oltre 3 milioni di euro il bilancio dell’operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Enna nell’ambito di una inchiesta per interposizione fittizia, truffa, falso, reimpiego di capitali illeciti e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. Tra i sette arrestati anche un avvocato del Foro di Catania e un ex direttore dell’azienda Speciale Silvio Pastorale del comune di Troina. Sei si trovano agli arresti domiciliari. Nel corso delle operazioni sono stati effettuati sequestri di somme di denaro, di due società e altrettanti complessi aziendali. I destinatari dei provvedimenti sono indiziati di aver fittiziamente attribuito la titolarità delle proprie azinede e di alcune proprietà immobiliari al fine di continuare a percepire contributi erogati nell’ambito della politica agricola comune. Secondo l’ipotesi formulata dalla procura, gli indagati sarebbero riusciti prima ad assicurarsi l’accesso agli aiuti comunitari e poi attraverso l’emissione di fatture per operazioni insesistenti ad accapararsi le ricchezze. Secondo la Procura, grazie alla presunta complicità di un ex direttore dell’azienda Pastorale, sarebbero riusciti ad accarparsi pascoli demaniali per un totale di oltre 1.181 ettari per la percezione di erogazioni pubbliche. I corrispettivi previsti dai contratti sarebbero stati frazionati al fine di eludere il codice antimafia. Dalle indagini sono emersi rapporti con esponenti di rilievo delel famiglie di cosa nostra operanti nelle zone di Centuripe Regalbuto e Troina.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.