TRAPANI - OPERAZIONE CONTRO FURTI E DROGA

di Veronica Puglisi

Oltre 30 carabinieri sono stati impegnati nell’operazione Trinacria che ha interessato il territorio del comune di Petrosino durante tutta la giornata di ieri. Una vasta attività repressiva dopo il crescente allarme sociale generato dall’aumento di reati contro il patrimonio nel corso degli ultimi mesi. Setacciati i quartieri popolari. Un’operazione che ha portato ad un arresto e 11 denunce oltre alla segnalazione in Prefettura di quattro giovani per uso di stupefacenti. L’uomo di 47 anni dovrà scontare una pena di 3 anni e mezzo in carcere per vari furti; 4 indagati sono stati denunciati per guida senza patente e i mezzi in uso sono stati sequestrati; altri 3 uomini con precedenti specifici sono stati perquisiti e trovati in possesso di grimaldelli ed arnesi atti allo scasso; 2 persone sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica ed infine, un noto pregiudicato residente nel quartiere popolare di via Garibaldi, è stato denunciato alla Procura per aver commesso 4 furti, in abitazioni ed esercizi commerciali. Tra i denunciati, un giovane petrosileno, in possesso di crack e marijuana, aveva anche allestito nel suo garage un presunto bazar di merce rubata: trapani, fusti per olio e gasolio, decespugliatori e tantissimi altri strumenti agricoli, presumibilmente di provenienza furtiva, sequestrati dai militari. Tra la merce sequestrata, una moto da cross e varie matasse di erba sintetica per campi da padel.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.