GRAMMICHELE - RAPINA AGGRAVATA, 2 ARRESTI

di Katjuscia Carpentieri

due giovani di Grammichele di 16 e 17 anni sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso e su delega della procura sono stati trasferiti in due diversi istituti penali per minorenni di Catania. Le indagini sono state condotte dai carabinieri dello squadrone eliportato cacciatori Sicilia, i fatti risalgono allo scorso 9 novembre quando una pattuglia dei carabinieri aveva notato in via Fratelli Rizzo un giovane intento a spingere uno scooter il quale, sottoposto a controllo, si era dato alla fuga approfittando del buio.

I militari con l’ausilio della Sezione Radiomobile della Compagnia di Caltagirone, lo avevano rintracciato mentre insieme ad un suo coetaneo, stava malmenando un 44enne del posto, grazie all’immediato intervento dei carabinieri si è scongiurato il peggio, l’uomo infatti ha avuto una prognosi di 35 giorni.

Le indagini si sono avvalse anche di testimoni, della immagini di videosorveglianze, e di riprese video effettuate da cittadini, che hanno consentito di ricostruire la dinamica degli eventi.
Il 44enne, infatti, sarebbe stato vittima di rapina da parte dei due minorenni, essendo stato minacciato con un coltello e costretto a consegnare loro il proprio scooter.

I due giovani, oltre al reato di rapina aggravata in concorso sono indagati anche per altri reati da essi tenute nel corso degli eventi: lesioni aggravate, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

i Carabinieri di Grammichele hanno deferito all’Autorità Giudiziaria minorile di Catania e a quella ordinaria di Caltagirone la cugina 19enne di uno dei due indagati ed un loro compagno, 17enne che si sarebbero opposti all’operato dei militari minacciandoli ed oltraggiandoli, nonché la ragazza avrebbe danneggiato il muretto di recinzione della caserma Carabinieri.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.