SBARCHI: INDAGINI SUI CADAVERI IN MARE, ALTRI APPRODI A LAMPEDUSA E SIRACUSA

da Viviana Sammito

Non c’è alcuna traccia dei sei immigrati morti di stenti durante la traversata rimasti in balia delle onde per più di 5 giorni per un guasto al barcone: dei sei cadaveri, quelli di due neonati, un bambino, due uomini e un’anziana, ne hanno parlato i sie immigrati arrivati ieri pomeriggio in condizioni psicofisiche disperate. erano disidratati, faticavano a mantenersi all’inpiedu, avevano un’eccessiva desquamazione cutanea da probabile esposizione al vento, al sole e al mare. Stamattina il sindaco, robetto ammatuna, ha fatto loto visita all’hot spot e ha parlato di condizoni di salute in via di miglioramento. Sulla morte dei 6 immigrati la procura di Ragusa sta indagando: nessuno, nè i soccorritori e nè gli uomini della guardia costiera, ha rinvenuto i corpi. All’hot spot di pozzallo, dove sono acolti 106immigrati, ci sono anche i genitori dei neonati deceduti le cui informaizoni sono al vaglio delle forze di polizia aiutati ai mediatori culturali. save thr childreno ha chiesto alle istituzioni italiane ed europee l’attivazione di un sistema strutturato e coordinato di ricerca e soccorso in mare e di canali legali e sicuri di accesso all’Europa. A lampedusa solo ieri si sono registrati 12 sbarchi per un totale di 556 immigrati approdati. Gli ultimi due barconi – con 123 bengalesi, egiziani, pakistani, etiopi e 15 tunisini – sono giunti poco prima della mezzanotte. Il centro di c.da Imbraicola continua a essere sovraffolato: 1.112 i migranti ospiti a fronte dei 350 posti di norma disponibili. Stamani, su indicazione della prefettura di Agrigento, 40 migranti sono stati trafreiti a porto empedocle. Due imbarcazioni con 268 migranti sono arrivate nel porto commerciale di Augusta e in quello di Portopalo di Capo Passero. sono tutti maschi e in buone condizioni di salute.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.