giunta
giunta
25 Settembre 2022
Weather Data Source: sharpweather.com
giunta

SBARCHI: MIGRANTE SU NAVE A MESSINA COLPITO A MORTE. DISPOSTA AUTOPSIA

da Katjuscia Carpentieri

Sarebbe stato colpito a morte il migrante eritreo di 20 anni trovato morto oggi sulla open arms attraccata al porto di Messina, questa la versione di alcuni testimoni che hanno raccontato come nel
momento in cui stavano per salire a bordo, in Libia, un trafficante ha colpito il ventenne così violentemente da ucciderlo e poi ha costretto gli altri a portare con loro il corpo. L’imbarcazione aveva a bordo altri 402 migranti che sono stati rifocillati e sono in buone condizioni. Il pm di turno ha disposto l’autopsia sulla salma dell’uomo, trasportata al Policlinico. Indagini delle forze dell’ordine sono in corso anche per individuare i presunti scafisti. Molte persone presenti sulla nave sono state
interrogate dagli inquirenti

intanto sono Sette i tunisini arrestati, dagli agenti della Squadra mobile di Agrigento perché
rientrati in Italia, attraverso la frontiera marittima di Lampedusa, nonostante il decreto di respingimento. Su disposizione del sostituto procuratore di turno sono stati posti ai domiciliari, all’interno dell’hotspot, in attesa dell’udienza di convalida.

Intanto continuano gli sbarchi sull’isola di Lampedusa. Sono 75 i migranti sbarcati durante la notte. Ad intercettarli a circa 10 miglia dalla costa sono stati i militari della Guardia costiera. Dopo il trasbordo del gruppo, fra cui 25 donne e 4 minori, la “carretta” è stata lasciata alla deriva. Dopo un primo triage sanitario al molo Favaloro, sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola. Il gruppo è giunto dopo più di 24 ore di stop agli approdi, dovuto alle cattive condizioni del mare.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.