CATANIA - TENTA DI UCCIDERE LA MOGLIE

di Katjuscia Carpentieri

La figlia salva la madre dalle coltellate del padre un 38enne che è stato arrestato dai Carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania per atti persecutori ed estersione.

La ragazza ha chiesto l’intervento dei carabinieri in piena notte disperata, avvertiva l’operatore che il padre stava per uccidere la madre con un coltello. Giunti sul posto nel quartiere Canilicchio i militari hanno trovato l’uomo in preda ad un forte stato di agitazione. I militari hanno poi appurato che il 38enne si stava separando dalla moglie, che non tollerava più la dipendenza del marito dagli stupefacenti nonché le sue condotte vessatorie e violente, acuitesi dopo che era andato a vivere a casa della madre e dopo aver abbandonato un centro per la cura delle tossicodipendenze.

Quella sera l’uomo era stato fatto entrare a casa dalla moglie dopo aver a lungo atteso davanti il portone e disturbando anche i vicini con schiamazzi ma, una volta entrato, si è scagliato contro la donna pretendendo ed ottenendo la somma di 500 euro, minacciandola poi di morte con un grosso coltello ed un paio di forbici prelevati dalla cucina, dicendole che avrebbe utilizzato anche l’acido.

La figlia si è scaraventata contro il padre ferendosi alle mani, e dando così la possibilità alla madre di fuggire insieme al fratello ed alla sorella più piccoli nell’abitazione dei vicini.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.