ARS - BOCCIATO DDL SALVA-INELEGGIBILI

di Viviana Sammito
218 visite

Non sono stati salvati i deputati definiti ineleggibili, Davide Vasta di “sud chiama nord” e i tre di fratelli d’italia giuseppe e nicolò catania e dario daidone. E’ stato bocciato oggi pomeriggio il ddl salva ineleggibili voluto da Fratelli d’Italia: è spaccatura all’interno della maggioranza. Determinante il voto segreto voluto da Fratelli d’Italia: la norma è- stata bocciata dall’Ars, 34 voti contrari e 30 favorevoli. A nulla sono valsi i tentativi di confronto nel corso del vertice convocato stamattina da Schifani per ricompattare i partiti di centrodestra.
Il futuro dei 4 parlamentari “sott’accusa” dipende dalle determinazioni della magistratura davanti alla quale hanno presentato ricorso. durante le votazioni solo davide Vasta, di sud chiama nord, è uscito dall’aula: il monito, per questioni di natura morale, era anche arrivato dal leader del movimento cateno de luca.
I deputati meloniani hanno lasciato l’aula solo subito dopo la votazione e si sono riuniti nella Torre Pisana di Palazzo dei Normanni per un vertice. La tensione è altissima. Torna invece in commissione Affari istituzionali la riforma delle Province, che sarà incardinata nuovamente in aula martedì prossimo, gli eventuali emendamenti saranno proposti a sala d’Ercole.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.