18 Aprile 2024
COOP

ARS - DECADUTO VASTA, LA SOLIDARIETA’ DI SCN

di autore
176 visite

Dopo la bocciatura della cosiddetta norma salva-ineleggibili, all’ARS cadono le prime teste. Ieri Nicola Catania, decaduto dal ruolo di deputato regionale per ineleggibilità dopo il ricorso di Giuseppe Bica primo dei non eletti alle scorse regionali nella lista di Fratelli d’Italia, oggi Davide Maria Vasta (Sud chiama Nord). I giudici d’appello del tribunale di Palermo hanno respinto il ricorso di Vasta, e al suo posto subentra Salvatore Giuffrida, primo dei non eletti. Il caso in esame riguardava un contratto per la fornitura di pasti alla Guardia di Finanza di Palermo aggiudicato dalla cooperativa della quale Vasta era amministratore. “Nonostante la tipologia di contratto – spiega Davide Vasta – non fosse specificatamente contemplata dalla norma di ineleggibilità, i giudici hanno ritenuto di applicare la norma in maniera estensiva. Accettiamo le decisioni della magistratura, ma ci riserviamo di presentare ricorso in Cassazione per far valere le nostre ragioni”. Il leader di Sud chiama Nord Cateno De Luca, nel ribadire il proprio sostegno a Vasta a nome di tutto il partito, ricorda che anche il suo gruppo ha votato contro la legge salva deputati proposta in Parlamento, per evitare possibili strumentalizzazioni. “Questo è un segno tangibile della nostra integrità e coerenza nei confronti dei nostri valori e principi. Restiamo fiduciosi che la Cassazione possa fare luce su questa vicenda e garantire un esito equo”.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.