ELEZIONI REGIONALI: CONTINUA LA CAMPAGNA ELETTORALE IN SICILIA

da Giada Giaquinta

Continua a pieno ritmo la campagna elettorale in Sicilia in vista del voto del prossimo 25 settembre.
Il candidato alla presidenza della regione siciliana per Azione e Italia Viva Gaetano Armao interviene dichiarando di alzare il livello di guardia in questa campagna elettorale.
“Ho brutte sensazioni, e nei prossimi giorni ancora di più, che ci siano movimenti di denaro e condizionamenti sul regolare esercizio del diritto di voto” dice. “Il tema della legalità e
contrasto alla mafia è prioritario. Ma in questa campagna elettorale c’è un silenzio assordante”. è quanto dichiarato da Armao, che aggiunge “Il terzo polo, si propone a Roma come in Sicilia come l’ago della bilancia.

Anche Cateno De luca candidato alla presidenza della regione siciliana con Sicilia Vera continua il suo tour. Critico nei confronti di Renato Schifani candidato alla presidenza per il centrodestra. «Ogni mattina da quando è tornato in Sicilia Renato Schifani, dice Schifani, si sveglia e scopre che esiste un problema da risolvere. Renato Schifani si sta accorgendo che la Sicilia è in emergenza! Schifani vivendo a Roma, conclude De Luca, ignorava i problemi della Sicilia, ma sorge il dubbio ignorasse anche che al governo della Regione ci fosse Nello Musumeci e il centrodestra, lo stesso centrodestra che governa da 30 anni.

E proprio Renato Schifani oggi ha fatto tappa a Messina dove ha incontrato amici e simpatizzanti, è stata l’occasione per presentare le priorità del suo governo, Il mio dovrà essere un governo delle competenze. Sarò il portavoce dei siciliani a Roma”. ha detto il candidato alla presidenza del centrodestra. Quattro le priorità di Schifani, ovvero i giovani, per metterli nelle condizioni migliori per avere un lavoro sicuro e dignitoso. la presenteazione del disegno di legge per reintrodurre le Province, la richiesta al governo nazionale della ‘norma Gualtieri’ che dà ai sindaci delle grandi città poteri commissariali per realizzare termovalorizzatori ed infine, la depoliticizzazione dei direttori regionali.

Intanto il movimento 5 stelle si appresta ad accogliere in Sicilia il suo leader Giuseppe Conte. domani a Catania venerdi a Messina, siracusa ragusa e Gela e poi sabato ad Enna caltanissetta ed Agrigento. Conte sarà accompagnato dal candidato alla presidenza della regione per il movimento 5 stelle Nuccio Di Paola.

SEGUICI SUI SOCIAL

© 2022 – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.