17 Giugno 2024

PALERMO - AST, CDA DA SCHIFANI PER LE DIMISSIONI

di autore
123 visite

Ieri lo stop alle norme salva Ast, l’Azienda siciliana Trasporti, in sede di approvazione della cosiddetta manovrina all’ARS. Oggi il cda minaccia le dimissioni, ma da Palazzo d’Orléans si chiede loro di sospendere la decisione. Come si ricorderà, era fallito il tentativo dell’assessore regionale Alessandro Aricò di riesumare la norma per la ricapitalizzazione dell’azienda, stralciata ieri dal testo dalla conferenza dei capigruppo e che il governo ha cercato di riproporre dopo che in Parlamento era arrivata la notizia che i sindacati avevano organizzato un presidio permanente dei lavoratori. Nel pomeriggio, il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani ha ricevuto i componenti del Consiglio di amministrazione dell’Azienda siciliana trasporti per discutere della mancata approvazione della norma sulla ricapitalizzazione della partecipata, in conseguenza della quale, i consiglieri hanno anticipato al presidente l’intenzione di rassegnare le dimissioni dall’incarico. Il governatore ha stigmatizzato la deliberazione della conferenza dei capigruppo dell’Ars, perché rischia di vanificare il lavoro di rilancio dell’azienda fin qui svolto, mettendo a serio repentaglio centinaia di posti di lavoro. Pertanto ha chiesto al Cda di soprassedere dalla decisione, rassicurando su un intervento del governo affinché la norma possa essere trattata in tempi brevi dal Parlamento.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.