CAPACI - “AUTORITA’ E SOCIETA’ CONTRO MAFIE”

di Viviana Sammito
114 visite

32 anni fa la mafia ha ucciso Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani con una bomba piazzata sull’autpostrada di Capaci. era il 23 maggio. E’ necessario riparrtire da cpaci-s econco il presdentde che oggi pomeriggio ha chiamato a racclta istutzioni politiche e militari in piazza antonio cataldi: l’obiettivo è coinvolgere la societò civile nella lotta alla mafia partendo dal rifiuto dell’omertà.
il 23 maggio non è soltanto il giorno in cui la mafia ha lanciato la sfida allo Stato, ma anche il momento in cui è nato il movimento di reazione a cosa nostra, con una partecipazione della società civile che ha lasciato un impatto profondo. La sfida ora è rilanciare e rendere sistemica l’opposizione alle mafie con un coinvolgimento corale”.

origlioso il sidcao di capaci che ha lanciato un monito
ANTONELLO CRACOLICI
Presidente commissione Antimafia ARS
la siiclia ha fatto rete anche con altre reaòtà italiane imporanti nel contartso ad ogni forma di mafia come la campania ela lombardia
PAOLA POLLINI
Pres. commissione Antimafia cons. reg. Lombardia

CARMELA RESCIGNO
Pres. commissione Anticamorra cons. reg. Campania

PIETRO PUCCIO
Sindaco di Capaci

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.