17 Giugno 2024

NOTO - DAL 5 AL 9 GIUGNO “VISION 2030”

di Katjuscia Carpentieri
93 visite

Prende il via domani per concludersi domenica 9 giugno la 2° edizione di Vision 2030, il Festival del Cinema Sostenibile diretto da Giulia Morello, prodotto da Smile Vision in partnership con Dire Fare Cambiare, Tadàn Produzioni e Cleverage, che si tiene annualmente a Noto. Dopo il successo dunque della prima edizione ritorna il festival con l’anteprima di oggi domani dedicata all’educazione all’immagine organizzato dal Moscerine Film Festival con l’Istituto Comprensorio Giuseppe Melodia, che proseguirà anche nel pomeriggio con la pulizia delle spiagge di Cala Bernardo assieme alle scuole in collaborazione con Legambiente, partner della manifestazione.

Domani, invece in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, si parlerà del cine green come strumento di promozione dell’agenda 2030 e di rilancio dei territori a partire dalle 11.00 con il talk online presentato da ilenia Petracalvina che concluderà la giornata con un altro talk nel pomeriggio alle 17.00 dal tema Tre mari per un piccolo continente, dal golfo di Noto all’arcipelago siculo. A relazionare ospiti illustri come tra gli altri l’archeologo subacqueo e ispettore onorario del patrimonio sommerso Fabio Portella

Vision 2030 è patrocinato da: Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare; dall’ Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile e da World Food Programme Italia; Città di Noto.

Il 6 giugno poi alle 21.00 la proiezione del documentario Food for Profit di Giulia D’Innocenzi e Pablo D’Ambrosi, la lucida e puntuale inchiesta sull’industria della carne, divenuta un vero e proprio caso in tutto il paese. Saranno in tutto 24 i cortometraggi e 11 i documentari in gara

Anche quest’anno, è riconfermata la presenza del World Food Programme Italia, la Fondazione che promuove e sostiene in Italia le attività con iniziative di sensibilizzazione sulla lotta contro la fame nel mondo, raccolta fondi e comunicazione e che rappresenta il punto di riferimento per quanti in Italia vogliono contribuire a supportare la più grande agenzia umanitaria dell’ONU e del mondo, insignita del Premio Nobel per la Pace nel 2020,

Il cuore del festival, propone un’accurata selezione di film documentari e cortometraggi che, non solo riflettono il tema centrale della sostenibilità, ma che sono anche esemplari nell’adozione di pratiche di produzione eco-compatibili, rispettando rigorosi protocolli ambientali. L’evento , inoltre, si impegna a sostenere l’eccellenza imprenditoriale, a valorizzare le risorse umane e a favorire una crescita economica sostenibile, mirando a migliorare la produttività e la competitività delle imprese coinvolte.
La giuria dunque decreterà il miglio cortometraggio e il miglior documentario

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.