17 Giugno 2024

GRAMMICHELE - GAMBIZZARONO 40ENNE, DUE ARRESTATI

di autore
168 visite

Un 26enne in carcere, un 23enne ai domiciliari e un obbligo di dimora nel comune di Grammichele per un altro giovane di 24 anni. Sono le misure cautelari eseguite dai Carabinieri di Caltagirone e Grammichele per le tre persone accusate dei reati di lesioni personali aggravate in concorso mediante l’esplosione di colpi di arma da fuoco, detenzione e porto in luogo pubblico di arma comune da sparo. Ad emetterle è stato il GIP del Tribunale di Caltagirone per il fatto di sangue che risale al 24 settembre scorso, quando nella piazza Carlo Maria Carafa del comune di Grammichele un pregiudicato 40enne del posto fu colpito alle gambe da due colpi di pistola esplosi. Solo per puro caso, non furono coinvolti altri innocenti, tra cui una bambina. La vittima del ferimento, gravitante nel contesto criminale grammichelese, fu medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Caltagirone, e disse agli inquirenti che probabilmente l’accaduto era collegato ad una relazione amorosa con una donna del posto. Le indagini successive dei carabinieri, però, e l’acquisizione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza di un esercizio commerciale, hanno permesso di ricostruire una storia diversa. Il 40enne, la mattina del ferimento, aveva avuto un’accesa discussione con il 26enne ed il 23enne, perchè aveva notato che la propria figlia era in auto con i due e le aveva chiesto di scendere, schiaffeggiando i ragazzi. Quella stessa sera, poi, è avvenuto il ferimento a colpi di pistola. Una perquisizione a casa del 26enne, l’autore materiale degli spari, ha consentito ai Carabinieri di trovare due pistole, una delle quali, una Beretta semiautomatica cal. 7,65, compatibile con quella utilizzata il 24 settembre. Quando hanno capito che gli investigatori erano sulle proprie tracce, il 23enne è fuggito in Germania, dove è stato rintracciato ed arrestato, mentre il 26enne è stato arrestato nel porto di Palermo appena sbarcato da un traghetto proveniente da Genova.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.