17 Giugno 2024

POZZALLO - IACP, NUOVO INCONTRO

di Marco Scavino
180 visite

Un verbale che conferisce incarico al professore Fabio Neri dell’università di Catania di studiare il caso. Sinergia e voglia di risolvere definitivamente il problema. E’ quanto emerge dal tavolo che si è tenuto oggi al genio civile di ragusa per affrontare la delicata vicenda legata ad alcuni palazzi dell’istituto autonomo case popolari a Pozzallo. Sulla questione della pericolosità e del rischio crollo degli alloggi dello IACP di Pozzallo sulle quali pende un’ordinanza di sgombero, era intervenuto il capo della Protezione Civile Regionale Salvo Cocina. Adesso si attende l’esito dei nuovi studi avviati e intanto oggi pomeriggio un sopralluogo di iacp e consulenti di regione è stato promosso dagli enti coinvolti in loco. L’ordinanza di sgombero, come si ricorderà, riguarda le palazzine dei lotti 12, 13 e 14 del piazzale Libertà ma i residenti, ai quali sono stati dati pochi giorni per andare via e non è stata prospettata alcuna soluzione alternativa, per tutta risposta, hanno intrapreso azioni di protesta. Adesso si apprende dall’Istituto Autonomo Case Popolari tutti gli attori protagonisti stanno lavorando in sinergia per valutare il caso. Le famiglie avevano dato vita a una forte protesta e il senso di inquietudine sul futuro a loro riservato. Una emergenza sociale per i pozzallesi coinvolti più volte denunciata anche dal Sindaco della Città di Pozzallo Roberto Amamtuna. Da una relazione non tecnica della betontest in nostro possesso era emerso che non ricorrono gli estremi per lo sgombero degli edifici.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.