INCIDENTI SUL LAVORO - INAIL: “+4,2% IN SICILIA IN UN ANNO”

di autore
63 visite

Si è registrato un leggero aumento degli infortuni sul lavoro nei primi quattro mesi del 2024 in Sicilia. E’ quanto emerge dai dati dell’Inail che sono stati presentati questa mattina a Palermo. In particolare al 30 aprile 2024 si registra un modesto aumento del fenomeno infortunistico nell’Isola (+ 4,2%, da 8.227 a 8.572), leggermente superiore a quello nazionale, pari al 3,6%. L’incremento è comune a tutti i settori; +4% nell’industria e servizi, +8% in agricoltura, +3,6% nel settore per conto dello Stato. Le tre province che a gennaio 2024 hanno segnato il maggior andamento infortunistico sono Catania, con 2.361 denunce, Palermo con 1.955 denunce e Messina con 970 denunce. Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale presentate all’Istituto in Sicilia ad aprile sono state 13, dato in leggero calo rispetto alle 14 di aprile 2023. Nel triennio 2020-2022 gli infortuni sul lavoro, statisticamente consolidati, avvenuti in Sicilia all’interno di dispositivi di stoccaggio, imballaggio, silos, serbatoi, cisterne e vasche sono stati 45.

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.