17 Giugno 2024

RAGUSA - LE STRATEGIE PER CONTRASTO FUMAROLE

di Viviana Sammito
143 visite

Due gli elementi nuovi emersi durante il vertice convocato in Prefettura a Ragusa, nei giorni scorsi, per pianificare le strategie di contrasto alla fumarole: L’individuazione da parte del libero consorzio comunale di Ragusa di un’area in contrada Perciata, nel vittoriese, per la realizzazione di una stazione di raccolta per il conferimento della cd. “fratta” e per il successivo compostaggio
il Comune di Vittoria, fornirà a favore dell’ARPA di Ragusa di un’area da dedicare al monitoraggio della qualità dell’aria, tramite sofisticate apparecchiature che consentono di misurare i livelli di diossina eventualmente presenti nell’aria.
il secondo punto è quello presentato dalla parlamentare nazionale, Eliana Longi, Componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su altri illeciti ambientali ed agroalimentari. la probematiche dedlle fumarole è stata inserita nel novero dei lavori della Commissione ed è prevista un’audizione. E’ anche stata avviata un’interlocuzione con il Consorzio Polieco per valutare il riutilizzo del rifiuto speciale della plastica, confermando la disponibilità del Consorzio ad intervenire sullo smaltimento del materiale, prodotto nelle attività agricole dei Comuni della fascia trasformata. È stato, quindi, fissato un ulteriore incontro, di carattere tecnico-operativo, da tenersi già nella prossima settimana. Il prefetto di ragusa, giuseppe ranieiri, ha ravistao la la necessità di prevenire e contrastare sul territorio ogni possibile interesse delle ecomafie nel settore del ciclo dello smaltimento dei rifiuti, con particolare riguardo al polietilene, considerato una vera e propria risorsa economica. In video collegamento l’assessora regionale al territoiro ed abiete, elena pagan, ha evidenziato l’impegno della Regione per la salvaguardia dell’ambiente, con l’attività di coordinamento messa in atto dal Dipartimento Ambiente con ARPA, il Libero Consorzio comunale di Ragusa ed i comuni di Acate e Vittoria che sta permettendo il raggiungimento di risultati significativi quali l’inserimento nella programmazione del FSC 2021/27 del progetto di risanamento ambientale e difesa dall’erosione del litorale compreso tra la foce del Dirillo e la zona di Vittoria.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.