SCICLI - MADONNA DELLE MILIZIE, FEDE E FOLKLORE

di Katjuscia Carpentieri
129 visite

Fede tradizione e folklore hanno caratterizzato ancora una volta il successo della festa della Madonna delle Milizie a Scicli nell’evento clou che sabato ha visto la sacra rappresentazione del fatto d’armi del 1091. Maria Santissima su un cavallo bianco, in veste di gloriosa guerriera, interviene a favore del popolo Normanno che sconfigge i saraceni e il miracolo si compie. Un palcoscenico all’aperto in piazza Italia con il ritorno di attori di grande prestigio come Massimo leggio nella duplice veste di Regista e interprete del conte Ruggero d’Altavilla, Giuseppe Ferlito nei panni dell’emiro Belcane e Martina Donzella che ha intonato il canto dell’angelo. Un cast attento e preparato che ha rispettato la tradizione mettendo in scena il testo redatto da Pacetto Vanasia nel 1933. Le nostre telecamere hanno raccontato i momenti salienti della festa. A condurre la diretta Marco Scavino e Veronica Puglisi. Oltre l’evento prodigioso le iniziative collaterali che hanno fatto da cornice alla manifestazione. Il villaggio medievale con la presenza di dame, cavalieri, acrobati, giocolieri, le giostre, la falconeria, gli antichi mestieri e le ricette tipiche di un periodo storico quello medievale. Immancabile la sagra della testa di turco. Infine la processione, per le vie principali del centro storico, di Maria Santissima seguita dalla banda Busacca Borrometi e da cittadini e visitatori incuriositi dalle bellezze architettoniche della città. Ancora una volta grande partecipazione di pubblico e grande successo per una festa che ha regalato intense emozioni.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.