17 Giugno 2024

CATANIA - MOVIDA, “SINERGIA TRA ISTITUZIONI”

di Sarah Donzuso
132 visite

“solo attraverso la piena collaborazione e sinergia fra Istituzioni e gli attori del circuito del divertimento si può rispondere in maniera efficace alla legittima domanda di sicurezza che deve accompagnare i momenti di svago ed aggregazione”

Lo ha detto la prefetta di Catania al termine della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per affrontare il tema della movida. Riunione che ha visto presenti, oltre agli esponenti delle forze dell’ordine e delle amministrazioni locali, anche
i rappresentantiterritoriali di SILB Fipe e Agis – associazioni di categoria dei gestori dei locali di intrattenimento e pubblico spettacolo.
Al centro del confronto i così detti fenomeni della mala movida e le soluzioni da adottare per scongiurare situazioni pericolose o di disagio, anche in vista dell’ormai prossima stagione estiva e alla luce degli indirizzi operativi forniti, di recente, dal Ministero dell’Interno.
Si è parlato anche dell’abusivismo nel settore degli spettacoli.

Dopo aver effettuato una ricognizione dei principali luoghi di aggregazione, specie giovanile, e di quelli in cui si svolgeranno eventi con un forte richiamo di pubblico, la Prefetta ha evidenziato come sia necessario adottare ogni misura utile a scongiurare che, nella collettività, si ingeneri la percezione degli aspetti critici del fenomeno, specie in considerazione degli episodi di violenza che si verificano all’interno dei locali, come forma, spesso, di disagio giovanile.

Ecco perché la prefetta Maria Carmela Librizzi ha chiesto di elevare la cornice di sicurezza, attraverso l’adozione di misure di prevenzione e contrasto – da porre in essere con il necessario concorso delle Polizie locali a supporto di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza – a cui va unita la maggiore responsabilizzazione dei gestori dei locali e dei loro clienti: proprio i rappresentati delle categorie sono stati invitati a promuovere un’adeguata campagna informativa fra i propri associati affinché siano responsabilizzati al pieno rispetto della normativa di settore, e a segnalare alle autorità competenti le violazioni eventualmente poste in essere.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.