17 Giugno 2024

SCICLI - OTTAVIANO, “SI PROCEDE PER OMICIDIO”

di Marco Scavino
289 visite

I carabinieri potrebbero essere ad un punto di svolta. Ad uccidere Giuseppe Manenti è stata una sua conoscenza. Uomo o donna che sia, e l’uno non esclude l’altro, troverebbe punto di incontro relazionale nella sfera della droga. Il delitto passionale potrebbe essere definitivamente accantonato ma i riscontri scientifici sui reperti biologici raccolti dai ris e prelevati durante l’autopsia potrebbero raccontare anche altro. Andando ai dati certi, sabato Ottaviano ha bevuto delle birre per poi rientrare a acasa solo. Un atteggiamento strano schivo e sottomesso ma nessuna ferita. una volta entrato nella abitazione il vuoto temporale sino al ritrovamento del cadavere. La scena del crimine paradossalmente potrebbe non essere legata al luogo del rtyiroavmento del cadavere. Ottaviano, secondo le indagini dei carabinieri, potrebbe essersi allontanato di notte aver incontrato qualcuno aver litigato ed essere aggredito in modo selvaggio una volta rientrato il decesso per le ferite riportate e magari per il mix di alcol e psicofarmaci che assumeva a questo potrebbe essere aggiunta, gli esiti tossicologici a confermare, la droga. Ma questa ricostruzione poco convince il sangue ovunque racconta di violenza in casa. Se le ferite se le è procurate fuori come ha fatto a non sporcare con il sangue l’ingresso dello stabile? Sono ancora molti gli interrogativi da chiarire per i carabinieri ma gli esiti scientifici inziano ad inquadrare l’indagine e a portare alle prime ipotesi. Peppe può essere stato raggiunto a casa dal suo assassino o dai suoi assassini. L’abbigliamento che indossava non è quello che si utilizzerebbe per una visita da uno sconosciuto. Sicuramente è stato aggredito in modo selvaggio: 4 costole rotte, frattura della scatola cranica e ferite al volto e al setto nasale. Chi e perchè? potrebbe essere questione di ore.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.