AUTONOMIA DIFFERENZIATA - SANITA’, “1,3MLD IN MENO IN SICILIA”

di Katjuscia Carpentieri
102 visite

“Una manifestazione contro le inadempienze del governo regionale è quanto detto dal segretario generale della Cgil Sicilia, Alfio Mannino questa mattina in piazza a Palermo per la manifestazione regionale contro l’autonomia differenziata che, sottrarrà alla Sicilia 1,3 miliardi l’anno. Questo significherà meno servizi, meno sanità, meno istruzione, meno infrastrutture. La Sicilia rischia un arretramento e la crescita della forbice rispetto al resto del Paese. Noi intendiamo opporci con tutti i mezzi a nostra disposizione a questa misura”. ha detto Mannino

I Sindacati contestano “il mancato riordino della rete ospedaliera e della medicina del territorio, l’eccessiva attenzione al settore privato, la propensione ai giochi di potere e alle clientele, la mancata iniziativa rispetto al problema della carenza di personale sanitario”. Ottocentomila siciliani, denuncia il sindacato, ogni anno rinunciano alle cure, in tanti emigrano verso sistemi sanitari più efficienti di altre regioni e tutta la popolazione si trova di fronte alla tragica evidenza della riduzione dell’aspettativa di vita in buona salute.

ALFIO MANNINO Segretario Generale Cgil Sicilia

In piazza anche tanti precari che chiedono la stabilizzazione

INTERVISTA

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.