27 Maggio 2024
vm

INCIDENTE A SIENA - AUTISTA DI CALTAGIRONE A PROCESSO

di Katjuscia Carpentieri
146 visite

Il PM della procura Di siena Niccolò Ludovici ha rinviato a giudizio per il camionista che il 17 giugno del 2022 travolse e uccise sull’autostrada A1 Serena Ursillo 37 anni e l’amica Erica Macci di 49 anni. L’uomo, 44 anni di tunisino residente a Caltagirone fin da subito fu iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale con l’aggravante di avere causato la morte e il ferimento di più persone. L’udienza dunque si terrà il prossimo 6 giugno.
Secondo la ricostruzione del perito Mario Bangi nominato dal sostituto procuratore l’’imputato, alla guida di un autoarticolato come scrive il magistrato inquirente nella sua richiesta di processo nonostante la brusca frenata dell’ultimo momento, ha travolto tutti i veicoli che lo precedevano nella corsia di marcia” continuando la sua corsa e andando a travolgere altri veicoli sulla corsia di marcia tra cui quella condotta da Enrica Macci in cui vi era anche Serena Ursillo che si stavano recando a Chianciano per serguire un corso di qualificazione per allenatori di volley, le due donne sono morte sul colpo. Per il PMil camionista avrebbe superato il limite di velocità perdendo il controllo del mezzo che non è riuscito a bloccare in tempo vedendo il traffico rallentare tamponando violentemente gli altri veicoli che si trovavano incollonnati. Dagli accertamenti non avrebbe osservato il periodo di riposo giornaliero di guida. I familiari di Serena Ursillo, attraverso lo Studio3A, sono già stati integralmente risarciti dalla compagnia di assicurazione del camion, ma adesso si aspettano una risposta anche dalla giustizia penale, pur sapendo che nessuna pena sarebbe mai commisurata all’incolmabile perdita che hanno subito.

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.