30 Maggio 2024
vm

SALEMI - MUORE UN OPERAIO DI 33 ANNI

di Katjuscia Carpentieri
109 visite

Un altra tragedia in Sicilia un altro operaio morto mentre lavorava in contrada San Nicola a Salemi una strada provinciale che collega Salemi a Trapani. Giovanni Carpinelli 33 anni operaio edile originazio di Benevento è precipitato da 30 metri all’interno di una pala eolica durante le operazioni di manutenzione ed è morto sul colpo. La segnalazione è arrivata alle 15.15 alla sala operativa dei vigili del fuoco di Salemi e Centrali Trapani che sono intervenuti sul posto oltre al personale SAF. Difficoltose le operazioni di recupero del corpo perchè precipitando si è fermato ad un’altezza di 48 metri, basti pensare che la pala eolica è alta 112 metri. Sul posto anche il medico legale e il pm di turno.

I sindacati puntano il dito ancora una volta contro le istituzioni chiedono sicurezza e garanzie per i lavoratori Francesco Foti segretario dei metalmeccanici della Fiom Sicilia scrive
«Abbiamo saputo che si tratta di un metalmeccanico che lavorava alla turbina di una pala eolica del parco di Salemi che ha in gestione la multinazionale Vestas. Chiediamo alle istituzioni un pacchetto urgente di leggi che impongano a tutte le imprese il rispetto delle norme di sicurezza e, soprattutto, la formazione continua per tutti i lavorati che svolgono attività ad alto rischio».

anche la Uil Sicilia interviene «denunciamo inerzie, ritardi, misure-spot della politica. Se non si fa subito qualcosa, se i governi non affrontano le cause di questa strage che si consuma ogni giorno nei cantieri, nei campi e nelle fabbriche, il numero di morti sul lavoro crescerà ancora seguendo una tragica tendenza che in Sicilia sta tutta in pochi numeri: 65 vittime nel 2023, 60 nell’anno precedente. Chiediamo formazione, controlli, prevenzione.
Un’altra morte sul lavoro che purtroppo arriva A distanza di 4 giorni dalla strage di Calsteldaccia in cui sono morti 5 operai mentre lavoravano alla rete fognaria questa volta è la provincia di Trapani teatro della tragedia.

Una settimana drammatica per il mondo del lavoro. Anche in provincia di Ragusa un tunisino di 40 anni cheb stava lavorando in un cantiere è caduto dal tetto dello stabile riportando un trauma alla schiena, sin trova ricoverato all’ospedale cannizzaro di Catania. Un 49enne sciclitano è in condizioni stabili è caduto da un ponteggio ed ha riportato ferite al torace.

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.