VITTORIA - SEQUESTRATA UNA VILLA DA 400MILA EURO

di autore
169 visite

Una villa del valore di 400mila euro è stata sequestrata dalla polizia a Vittoria, su disposizione del Tribunale di Catania. L’immobile appartiene ad un albanese di 39 anni residente a Vittoria e giunto in Italia nei primi anni 2000 che da subito ha dimostrato una spiccata attitudine al crimine, mettendo a segno numerosi reati che gli sono valsi condanne per ricettazione, furto, porto abusivo di armi, caporalato e violazione delle norme in materia della sicurezza nei luoghi di lavoro. Reati che avevano indotto il Questore di Ragusa a richiedere l’applicazione della misura di prevenzione personale della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza e il Tribunale di Catania, nel 2022, ritenendo il 39enne effettivamente pericoloso, aveva accolto la proposta. Recentemente il Questore di Ragusa, Vincenzo Trombadore, ha disposto che la Divisione Polizia Anticrimine procedesse agli accertamenti patrimoniali sul sorvegliato speciale, scoprendo non solo che c’era una consistente sproporzione tra i redditi dichiarati dall’uomo ed il patrimonio a lui riconducibile, ma anche che poteva incamerare delle somme di denaro, quale indennità di esproprio di beni per pubblica utilità da parte dell’A.N.A.S. Il sequestro, ai fini della successiva confisca, riguarda infatti una villa con annessa piscina, di recente costruzione, che ricade in una zona interessata dai lavori della “variante alla strada statale S.S. 115”.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.