SAN BIAGIO PLATANI - DUPLICE OMICIDIO LA PLACA, 3 INDAGATI

di Katjuscia Carpentieri
450 visite

Sembrerebbe risolto il duplice omicidio La Placa di San Biagio, dopo 32 anni i carabinieri della comando provinciale di Agrigento hanno eseguito numerose perquisizioni fra San Biagio Platani, Santo Stefano Quisquina e Comitini. Per concorso in omicidio sono indagate tre persone, Luigi Costanza di 77 anni residente a Comitini, Carmela La Placa 56 anni residente a Santo Stefano di Quisquina e Rosalba La Placa 67 anni residente a San Biagio Platania.

Le perquisizioni sono state disposte nell’ambito dell’inchiesta sul duplice omicidio di Salvatore e Gaetano La Placa è stato il procuratore aggiunto di Agrigento, già nominato procuratore capo di Gela, Salvatore Vella ad emettere i provvedimenti.
Gli indagati hanno già nominato gli avvocati Gaetano Timineri, Valentina Buongiorno, Sergio Spallino (del foro di Sciacca), Antonino Gaziano e Mongiovì Gaziano. Ipotizzate anche le aggravanti della premeditazione e, per Carmela e Rosalba La Placa, dell’aver agito contro due ascendenti (padre e nonno paterno), nonché quella d’aver approfittato di circostanze di tempo e di luogo tali da ostacolare, per le vittime, la difesa. Carmela e Rosalba La Placa, figlie di Gaetano La Placa, per la procura di Agrigento sarebbero state le mandanti del duplice omicidio di Salvatore e Gaetano La Placa. Luigi Costanza è indagato invece come esecutore materiale.

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.