MODICA - SANT’ANNA, RACCOLTA FONDI PER LA CHIESA

di Veronica Puglisi
647 visite

E’ un appello accorato quello che la parrocchia di Sant’Anna rivolge all’intera città di Modica: riaprire la chiesa che nel quartiere D’Oriente rappresenta un punto di riferimento per i parrocchiani. Chiusa da sette anni perchè dichiarata inagibile a causa di alcune crepe, nell’ambito dei festeggiamenti di Maria Ausiliatrice ha preso il via una raccolta fondi per sostenere questa causa di cui già si sta occupando l’ufficio tecnico della diocesi di Noto e la deputazione iblea. In attesa della riapertura Padre Crescenzio Mucia celebra le messe domenicali e feriali nel salone dedicato a padre Bellassai nel piano di superiore dell’oratorio dove campeggia il crocifisso restaurato della chiesa dell’itria, ma lo spazio non basta per i numerosi fedeli. Sono necessari circa 300 mila euro per il restauro.Tra le iniziative di questa settimana, il cui ricavato sarà destinato alla riapertura della chiesa, il concerto di Giovanni Caccamo. A spiegare l’importanza dei progetti avviati anche nel cineteatro Giovanni paolo II, Padre Crescenzio Mucia.
PADRE CRESCENZIO MUCIA Parroco della Parrocchia di Sant’Anna
Proprio Giovanni Caccamo sui social lancia un appello ai fedeli
GIOVANNI CACCAMO

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.