18 Aprile 2024
COOP

SIRACUSA - “ALTO IMPATTO”, CONTROLLI INTERFORZE

di Katjuscia Carpentieri
187 visite

Criminalità diffusa, contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e detenzioni di armi nel mirino delle forze dell’ordine nel piano straordinario predisposto dal comitato ordine e sicurezza presieduto dal prefetto di Siracusa Raffaela Moscarella nell’ambito dell’operazione “Alto impatto”.
Carabinieri, Guardia di Finanza ed agenti della Polizia di Stato hanno puntato i riflettori su una piazza di spaccio “diffusa” dislocata su più appartamenti ricadenti su Largo Luciano Russo, protetta da un sofisticato sistema di video sorveglianza utilizzato dai pusher per tenere sotto osservazione l’intera area interessata dallo spaccio attraverso numerose telecamere poste sul tetto e sotto i balconi di alcune abitazioni e, addirittura, un cane posto sulla terrazza per contrastare l’operato delle forze dell’ordine.
Perquisiti diversi appartamenti rinvenendo complessivamente grammi 426 di cocaina e crack, 80 di hashish, 200 di marijuana, in parte già suddiviso in dosi preconfezionate, materiale per il confezionamento e la pesatura, oltre alla somma di 535 euro ritenuta provento di spaccio, Rinvenuti 11 candelotti di esplosivo, che sono stati presi in carico dagli artificieri della Polizia di Stato di Catania che hanno certificato la micidialità degli ordigni.
Arrestati due coetanei di 27 anni e un 44enne, tutti con precedenti di polizia e associati al carcere Cavadonna di Siracusa
Tutto il materiale è stato sequestrato e lo stupefacente sarà sottoposto ad accertamenti di laboratorio.
Il cane è stato affidato ai veterinari dell’Asp di Siracusa perché è apparso in evidente stato di denutrizione.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.