MESSINA - ESPLOSIONE, TRE I FERITI GRAVI

di Katjuscia Carpentieri
78 visite

Sono tre i feriti dell’esplosione della fabbrica di fuochi d’artificio nel rione Bordonaro a Messina. si tratta dei proprietari della fabbrica e della loro madre. Il figlio, proprietario della fabbrica, ha riportato ustioni nel 90% del corpo ed è stato trasferito al centro grandi ustioni di Genova mentre la madre e la sorella si trovano ricoverati al policlinico di messina e all’ospedale Civico di Palermo hanno tutti ustioni su gran parte della superficie del corpo, sarebbero tutti in gravi condizioni di salute

Secondo una prima ricostruzione il figlio del titolare stava lavorando all’interno di un piccolo bunker adibito alla miscelazione della polvere pirica quando un innesco ha probabilmente causato la deflagrazione, la sorella e la madre sono andate subito a soccorrerlo. Le squadre dei vigili del fuoco,sono intervenute sul posto con autopompa serbatoio e diverse autobotti, oltre a carabinieri polizia di stato e polizia locale
Sul posto anche gli artificieri della polizia che hanno accertato se vi fosse altra polvere in deposito e che quindi potesse esplodere, mettendo in sicurezza l’intera area.
Un forte boato si è sentito in gran parte della zona, alla periferia centro sud della città, e una grande nube nera si è levata dalla fabbrica. L’area è stata sequestrata.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.