ADRANO - MINACCIA ACIDO SUL VOLTO, ARRESTATO

di Veronica Puglisi
76 visite

Violenze e persecuzioni e infine l’ennesima minaccia di lanciarle dell’acido sul volto, giunta dopo la denuncia della donna nei confronti dell’ex compagno un 26enne di Adrano arrestato per maltrattamenti in famiglia. Le indagini, scaturite dalla denuncia della vittima, coordinate dalla Procura etnea e svolte dagli agenti del Commissariato di Adrano, hanno consentito di appurare ripetuti episodi di violenza fisica e psicologica nei confronti dell’ex compagna e dei suoi familiari, episodi che hanno raggiunto l’apice dopo che il 26enne aveva deciso di mettere fine alla loro relazione. La donna non si è lasciata intimidire e, ha denunciato il marito violento, mettendo fine ad un vero e proprio incubo. Nel corso della convivenza, il ventiseienne l’ha più volte picchiata e minacciata di morte, fino a impedirle di avere una vita sociale, relegandola in casa e vietandole perfino l’utilizzo del telefono. Tra le condotte commesse dall’uomo anche frequenti tentativi di manipolare i figli per metterli contro la madre e percosse anche nei loro confronti. Dalle indagini sono emerse, minacce di aggressione rivolte anche ad altri familiari della vittima. Avendo appreso della scelta della moglie di rivolgersi alla Polizia, l’uomo, imperterrito, l’ha minacciata per l’ennesima volta, chiamandola al telefono per manifestarle l’intenzione di lanciarle dell’acido sul volto. Vista la condotta violenta dell’uomo, il GIP del Tribunale di Catania ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.