DROGA - SEQUESTRI A LENTINI E PARTINICO

di Katjuscia Carpentieri
87 visite

Operazioni antidroga in Sicilia. A Lentini i Carabinieri hanno arrestato un pregiudicato 35enne gravemente indiziato di produzione di stupefacenti. controlli che hanno portato alla scoperta di un casolare rurale, di proprietà del 35enne trasformato in una serra hi-tech per la coltivazione “indoor” di canapa indiana, con 79 piante di marijuana in infiorescenza per un’altezza media di circa un metro e mezzo e un sofisticato sistema di irrigazione, areazione e illuminazione alimentato da corrente elettrica sottratta dalla rete pubblica. Lo stupefacente, sequestrato se immesso sul mercato avrebbe fruttato circa 300mila euro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari nella sua abitazione,

A Partinico invece La polizia di Stato ha arrestato un 38enne palermitano accusato di coltivazione di marijuana, resistenza, minaccia, violenza, lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento a un bene dello Stato. Gli agenti già da tempo tenevano sott’occhio un appartamento. Si sono presentati in zona e hanno fermato l’affittuario. L’indagato prima li ha minacciati e poi aggrediti con calci e pugni danneggiando anche l’auto del commissariato. Non senza difficoltà i poliziotti sono riusciti a bloccare l’uomo. Nel corso della perquisizione nell’abitazione che lo stesso condivide con la moglie è stata trovata una piantagione indoor con 43 piante di marijuana, attrezzata con tutto il necessario per la sua coltivazione e per il suo confezionamento. Nascosti nell’appartamento sono stati trovati un altro chilo e mezzo di marijuana e 100 grammi di hashish e 1000 euro in contanti. Il giovane di 38 anni è stato arrestato e la moglie denunciata.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.