RIMINI - 44 PERQUISIZIONI IN TUTTA ITALIA

di Veronica Puglisi
98 visite

Quattro arresti e sequestro di beni sino all’importo di oltre 2 milioni di euro. E’ quanto emerso nell’operazione della guardia di finanza di Rimini che con la collaborazione dei Comandi provinciali di Venezia, Ferrara, Forlì, Roma, Chieti, L’Aquila, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno e Messina che ha eseguito anche 44 perquisizioni in tutta Italia. Due persone si trovano in in carcere e due ai domiciliari. L’indagine nata dall’approfondimento di documentazione acquisita riguardante anomale operazioni di trasporto di materiale inerte, ha portato all’individuazione di una vera e propria filiera societaria fraudolenta che ha realizzato un vorticoso giro di fatture soggettivamente false, dal 2018 al 2021, arrivando ad evadere oltre 2 milioni di euro di imposte. E’ stato eseguito un sequestro preventivo di cinque complessi aziendali per i reati di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e trasferimento fraudolento di valori e un ulteriore sequestro per equivalente fino all’importo di oltre due milioni pari al profitto delle ipotesi di reato di emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. I reati contestati sono di dichiarazione fraudolenta per operazioni inesistenti, emissione di fatture per operazioni inesistenti, sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, trasferimento fraudolento di valori e calunnia.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.