DROGA - DUE ARRESTI TRA CATANIA E NISCEMI

di Veronica Puglisi
82 visite

Era nella sua auto in attesa degli ‘ordini’ dei suoi clienti con una busta in cellophane trasparente termo saldata contenente oltre 29 grammi di hashish nascosta negli slip. Un 23 anni è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di piazza Federico di Svevia, vicino al Castello Ursino a Catania. Nella vettura, dopo una perquisizione, i militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato 112 grammi marijuana e 70 euro, ritenuto provento della vendita della droga. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto del 23enne. A Niscemi è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un 45enne pregiudicato del luogo. Nella sua abitazione i militari hanno trovato 5 grammi di cocaina e crack e materiale per il confezionamento. Il Tribunale di Gela su richiesta della locale Procura della Repubblica ha convalidato l’arresto applicando l’obbligo di dimora nel comune di Niscemi e quella dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E continuano senza sosta i controlli del territorio del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa, con attività preventive e di contrasto ad attività illecite in materia di sostanze stupefacenti. Denunciati due stranieri, un tunisino e un algerino, per detenzione di circa 17 grammi di hashish. I due sono stati fermati dai militari della compagnia di vittoria mentre percorrevano a fari spenti una strada sterrata. Ad insospettire le forze dell’ordine l’azione del conducente di disfarsi di un involucro in carta d’alluminio. Sequestrate 13 stecchette di hashish già suddivise in dosi e pronte per la cessione a terzi per un peso complessivo di circa 17 grammi.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.