GIARRATANA - “ERA IRASCIBILE E IMPREVEDIBILE”

di Viviana Sammito
140 visite

Nell’aula delle udienze in corte d’assise a Siracusa stamattina il tempo si è fermato alla mattina del 4 marzo del 2023 quando è stata uccisa a coltellate, nel sonno, la 52enne Rosalba dell’Albani: dietro le sbarre recluso nel carcere di caltagirone, il cognato, il marito della sorella della vittima, il 66enne Mariano Barresi stamattina in video collegamento, per motivi tecnici, dal Bicocca di Catania. Sono stati escussi i due carabinieri della stazione di Giarratana che per primi sono entrati nell’abitazione dov’è stata trovata morta la donna e hanno descritto i momenti immediatamente successivi al delitto. I due militari hanno raccontato anche l’attimo in cui hanno trovato Barresi con gli abiti intrisi di sangue e in grave stato confusionale e che continuava a pronunciare frasi senza senso. E’ stato ascoltato Paolo Fracasso, carabiniere e marito della vittima, che ha ripercorso le vicende familiari ricordando che la moglie, la sera prima della tragedia, gli aveva detto al telefono che il cognato le era parso strano e che era molto preoccupata. Stamattina sono state ascoltate anche le testimonianze di Costantina Dell’Albani, moglie dell’imputato e sorella della vittima e Maria Concetta, la sorella maggiore, le quali hanno delineato il profilo di Mariano Barresi descrivendolo come un uomo irascibile, con fissazioni, tic nervosi, ed in particolare, hanno confermato che nell’ultimo periodo aveva l’ossessione del denaro, grande preoccupazione per il futuro, dormiva ad intermittenza. Mariano Barresi – è emerso – che si sentiva povero e accusava i parenti di averlo abbandonato pensando un’imminente tragedia, ipotizzando finanche il suicidio. Il 31 maggio si terrà la prossima udienza nella quale è prevista l’audizione del medico legale. L’11 giugno saranno ascoltati le figlie dell’imputato, il genero e i nipoti. Mariano barresi, è sembrato tranquillo al suo avvocato sergio crisanti il quale ha riferito che sta bene fino a quando è sotto cura.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.