17 Giugno 2024

FONDO SVILUPPO E COESIONE - “SICILIANI NON HANNO ANELLO AL NASO”

di Viviana Sammito
41 visite

E’ il melony day in sicilia: La premier Giorgia Meloni a Palermo firma, al teatro Massimo di Palermo, il piano Fondi sviluppo e coesione con il governatore regionale Renato Schifani alla presenza del ministro per gli Affari europei e la coesione Raffaele Fitto. L’appuntamento è per le ore 16. Una manovera che consentirà alla Sicilia di ottenere 6,8 miliardi di euro da iompiegate: dalla competitività delle imprese al settore dell’energia, dall’ambiente alla cultura, dalla prevenzione del dissesto idrogeologico all’istruzione. Un piano di intervento strategico e di risorse che la Regione ha deciso di impiegare per lo sviluppo e la crescita con la condivisione dei territori. La polemica si alza dagli scranni delle opposizioni dell’assemble aregionale siciiana che definiscono la firma dell’arccordo una tipica mossa da campagan elettorale. Una cibnferenza stamoa è stata tenuta dai capigruppo del pd michele catanzaro, sud chiama nord ismaele la vadrea e del m5s ntonio de luca

per Legambiente Sicilia e WWF Sicilia accordo per la Coesione è un enorme sperpero di denaro pubblico. 2,2 miliardi per opere inutili – ponte, inceneritori e discariche. Sono altre le priorità per promuovere lo sviluppo sostenibile e realizzare velocemente la transizione ecologica

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.