17 Giugno 2024

CRISI IDRICA - RIUNIONE IN PREFETTURA A CALTANISSETTA

di Katjuscia Carpentieri
113 visite

Nuova riunione in prefettura a Caltanissetta convocata dal prefetto Chiara Armenia per trovare le soluzioni che servano a superare le difficoltà connesse alla mancata funzionalità h.24 di alcuni punti di approvvigionamento idraulico, a causa delle limitazioni alla distribuzione idrica, che rischia di compromettere la tempestività degli interventi dei Vigili del fuoco, durante eventuali operazioni di spegnimento degli incendi che dovessero interessare il territorio provinciale.
In apertura, il Prefetto ha rimarcato come l’attuale delicata contingenza – che vede la grave crisi idrica, che sta interessando l’intero territorio regionale, aggiungersi al sensibile aumento delle temperature dei mesi estivi, richiede l’individuazione di interventi sinergici tesi a stimolare forme di cooperazione interistituzionale, indispensabili per il superamento delle diverse criticità.

Grazie al contributo assicurato da tutti gli intervenuti e al confronto è stato possibile redigere una prima mappatura dei punti di approvvigionamento insistenti nei rispettivi territori comunali presso cui le autobotti dei Vigili del Fuoco potranno attingere l’acqua che servirà per far fronte alle semergenza legate allo spegnimento degli incendi.

Condiviso un crono programma di sopralluoghi congiunti di tecnici dei Vigili del Fuoco, delle amministrazioni comunali interessate e di Caltaqua già a partire da lunedì 10 giugno, i cui esiti saranno divulgato nella riunione di mercoledi prossimo

condivisa la proposta del Prefetto di creare di un gruppo WathsApp che consentirà lo scambio, in tempo reale, di informazioni PER FAVORIRE la tempestiva conoscenza di dati sempre attualizzati in funzione dei calendari di distribuzione idrica sul territorio in ordine agli idranti e punti di approvvigionamento serviti.

Dall’esame analitico degli elementi informativi acquisiti nel corso dei lavori è emerso che le criticità maggiori si registrano nei Comuni più piccoli della provincia, Per alleviare la situazione è stata valutata l’allocazione di idonee cisterne in cui i Vigili del Fuoco potranno attingere l’acqua per lo spegnimento.

Potrebbe interessarti anche:

SEGUICI SUI SOCIAL

©2022 Video Mediterraneo – Powered by Rubidia. Tutti i diritti riservati | R.V.M. Srl – S.S. 115 Km 339,500 – Modica (RG) | P.Iva 00857190888.